Bike Commuting: Maranello - Reggio Emilia

Sicuramente molti di voi utilizzeranno la bicicletta per eseguire il percorso casa-lavoro-casa. Non so però quanti di voi distano più di 30km dalla propria ditta e, malati di mente, abbiano deciso di farseli in bicicletta, o ancora meglio in mountain bike (da qui in poi MTB).

Purtroppo (o per fortuna :P) io faccio parte di quei "malati di mente" che ultimamente sono stati inebriati del fascino della pedalata in mezzo alla natura.

Quale miglior modo di far convivere gli orari lavorativi con la propria passione durante la settimana? Semplice: allenarsi mentre si va al lavoro!

In questo post vorrei farvi capire come con pochi semplici passaggi, anche un percorso medio-lungo può essere alla portata di tutti.

Per prima cosa: L'ORGANIZZAZIONE.

Io mi sono affidato all'app per Android Komoot.


Questa app permette, una volta inserito il punto di partenza e di arrivo, di calcolare percorsi come un classico navigatore ma utilizzando strade bike-friendly.

Avevo sempre provato a pianificare viaggi con questa app, ma non ne avevo mai provato uno.
E così inserendo il tragitto Maranello - Reggio Emilia sono riuscito a creare in pochi e semplici click questo percorso.
 

Secondo: I PREPARATIVI

Come ogni avventura che si rispetti è necessario prepararsi: oltre alla preparazione fisica (ognuno di voi saprà se sarà in grado di stare su una bicicletta per un paio d'ore) vi un'altrettanto importante fase preparativa: ovvero quella materiale.

Oltre alla classica bici (decidete voi se city bike, gravel o MTB) sono necessari:
- Borraccia
- Kit per riparazione gomme (se non ve la sentite di prendere camera d'aria & co. una semplice bomboletta in vendita al decathlon per pochi euro potrebbe fare al caso vostro)
- Torcia (io sono partito alle 5 di mattina per riuscire ad essere al lavoro alle 8)
- Led posteriore
- Porta smartphone e utility varie
- Zaino per cambio abito (io ho usato il classico zaino dell'IKEA, ovviamente dovete decidere voi in base ai vari contenuti)
- Battery pack in caso di emergenza
- Occhiali da sole/trasparenti (io dato l'orario, ho utilizzato quelli trasparenti)
- Casco (OBBLIGATORIO!)

Terzo: MONTIAMO IN SELLA

Puntare la sveglia la sera prima e mettere tutto nello zaino è fondamentale.
Per la sveglia l'indicazione l'avrete sempre dalla App. Considerate che essa vi dirà il tempo in movimento e dovrete aggiungere il tempo per eventuali pause e un margine di sicurezza di mezz'ora che vi consentirà di prendervela con calma.
Ad esempio: per il mio tragitto l'app richiedeva 2:15h. Dovendo essere al lavoro alle 8, ho deciso di partire alle 5:00.
Preparare tutto la sera prima aiuta a non dimenticarsi nulla al mattino e non aver "ripensamenti" dell'ultimo minuto.

Quarto: GODIAMOCI IL VIAGGIO

Una volta in sella il più è fatto.
La visione dei panorami che abitualmente vedevate solo in auto vi sembreranno completamente diversi, mutati.
Cercate di godervi il più possibile l'allenamento, pensando che state utilizzando il tempo del tragitto casa - lavoro per mantenervi in forma e fare quello che vi piace.
Vi confermo inoltre che le strade calcolate dalla App sono risultate comodo e prive di traffico, adeguate al tipo di tragitto.

Concludo allegandomi il viaggio di andata (spero di tornare a casa!)

Sono molto curioso di conoscere le vostre esperienze.